Le Sistemazioni Idraulico-Forestali concernono le regole di dimensionamento e costruzione e il modo di impiego delle opere, per eliminare le cause o contrastare gli effetti dei fenomeni alluvionali, dei processi erosivi e franosi, delle colate detritiche e fangose, del distacco di massi e delle cadute di valanghe, che avvengono nei bacini torrentizi (collinari e montani), creando, con opere intensive ed estensive, le condizioni per il ritorno della vegetazione, chiudendo il ciclo ricostruttivo degli equilibri naturali distrutti o alterati (Puglisi, 2003).

Ambiti d’intervento
Bacini idrografici montani e vallivi: corsi d'acqua, invasi, aree degradate, versanti instabili
Servizi offerti
Progettazione, coordinamento e direzione dei lavori.

Opere di messa in sicurezza del bacino del Rio Cassarot in seguito all’evento alluvionale del maggio 2008 - Villar Pellice (consulenza alla progettazione in corso)
Scogliera cementata a giunti aperti - Comba Lioussa - Villar Pellice (progettazione e direzione lavori)
© 2010 / 2012 Copyright